3

UN CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

Fin dall’apertura del nostro primo ristorante, abbiamo sempre posto la formazione interna al centro della nostra crescita. Per tutte le professioni presenti nei nostri ristoranti, che si tratti del lavapiatti, del cuoco, del pizzaiolo o del personale di accoglienza e di servizio, siamo convinti che la formazione sia il mezzo per svilupparsi ed evolvere organicamente.

L’idea era quella di creare una scuola di «mestieri» veloce ed efficiente, che permetta ai giovani e meno giovani di avviare un’attività all’interno di LUIGIA che possa diventare, per i più ambiziosi, un vero successo economico e di promozione sociale. Nel modello LUIGIA, ognuno dei nostri collaboratori può diventare partner in uno dei futuri ristoranti o partecipare a progetti internazionali.

La creazione di un’area di formazione continua permette ai nostri dipendenti di essere aggiornati e quindi di adattarsi facilmente ai cambiamenti tecnologici e organizzativi attuati nel nostro gruppo.

Ugo Alciati Chef Luigia Academy

Luigia Academy vuole inoltre ampliare la sua rete con centri di competenza esterni. In particolare, con le scuole alberghiere e i centri di eccellenza in Italia, unendo così il mondo dell’organizzazione svizzera con quello della creatività italiana.

Per fare tutto questo abbiamo coinvolto Ugo Alciati, un’icona della cucina italiana e originario delle Langhe in Piemonte, una regione particolarmente vicina al cuore degli svizzeri. Questo rinomato chef è l’ispiratore di molti progetti innovativi legati al mondo di Slow Food e dell’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo. Supporta il progetto ed è un vero e proprio collegamento tra le eccellenze italiane e l’organizzazione svizzera dell’Accademia Luigia e la sua rete.